21 novembre 2018 | 15:58
Sei qui:  / 26ª Edizione - Anno 2017 / Fase Internazionale / Galleria Fotografica / Galleria Fotografica / News / Storia / La Storia e le immagini del Torneo Internazionale Minibasket

La Storia e le immagini del Torneo Internazionale Minibasket

È il 1992 quando il torneo nazionale di minibasket “E. De Giovannini” nasce dalla mente di Vincenzo Andracchio. Competizione Uisp, grazie ai legami con il Cefa, il torneo trova subito la sua base a Castelnuovo. Qui si svolge la fase regionale, mentre la fase finale è divisa con Lucca e l’Olympic San Vito. Al palazzetto di Castelnuovo si giocano le semifinali, a Lucca le finali. Il nome della Bellaria Cappuccini Pontedera è il primo nell’albo d’oro con doppio successo, regionale e nazionale.

image00083manifesto-1-torneo

image000851-torneoarticolo-1-torneoimage00082

Dall’anno successivo, il torneo si sposta interamente a Castelnuovo sotto l’organizzazione Cefa. L’aumento del numero dei partecipanti, il passaggio da nazionale ad internazionale, ospiti importantissimi sia del mondo del basket che non solo, lo certificano come uno dei tornei principi per il minibasket in Italia. La fase finale, che si disputa solitamente nei tre giorni a cavallo del 25 aprile o del 1° maggio, vede la presenza costante di 16-20 squadre provienti da tutta Italia con incursioni dall’estero: Croazia, Ungheria, Slovenia, Francia e Bielorussia. La macchina organizzativa è impressionante, il torneo si disputa su vari campi con San Romano, Castiglione e Barga che vengono man mano coinvolti come centri per ospitare delle partite eliminatorie.

image00035  image00086 istruttori-2-torneo-e-ass-battaglini   squadre-regionali-1-torneo image00080staff-con-mondoni

Le prime squadre ospiti a Castelnuovo furono la Polisportiva Giordana Lombardi di Torino, la Virtus Siena e la Selezione Uisp Sicilia. Fu chiaro fin da subito la valenza sociale del torneo, l’incontro tra realtà spesso lontanissime, con poco in comune se non una palla a spicchi ed un canestro. La manifestazione è rimasta legata per le prime sei edizioni alla Uisp e intitolata allo storico dirigente De Giovannini, il primo a credere e volere il basket giovanile all’interno della Uisp stessa.

Ma già dalla quinta edizione, grazie ai ruoli di vertice nazionale assunti da Vincenzo Suffredini, al torneo si affiancò la collaborazione della Fip. Dal 1993 Castelnuovo divenne la tenutaria unica del torneo. Erano solo gli inizi, da lì a poco Castelnuovo divenne la capitale italiana del minibasket. Già nel 1994 il torneo fu necessario un terzo campo di gara ed oltre al palazzetto ed alla palestra Vecchiacchi di Castelnuovo arrivarono le prime partite fuori comune a San Romano. La terza edizione fu anche ricca di partecipazioni di spicco, squadre da Genova, Torino, Aosta, ma soprattutto la presenza della Virtus Buckler Bologna, una delle società italiane più blasonate. In quella squadra militava Paolo Barlera che ha spiccato il volo fino a giocare con le V nere anche in serie A1 fino ad una tragica scomparsa per una maledetta malattia. L’escalation del torneo era ormai inarrestabile sotto tutti i profili e così la quarta edizione, 1995, segna la prima partecipazione straniera grazie al Pattagos Budapest (Ungheria), vincitori per due anni di seguito. Il torneo assumeva anche una valenza turistica visto che le squadre europee sono sempre state invitate per una settimana circa e portate alla scoperta della Garfagnana e non solo. E il Cefa ci vede lungo perchè da quell’estate nasce il Minibasket Camp che ha in Castelnuovo la sua prima tappa a luglio. Nel 1997 si passa da San Romano a Castiglione per il terzo campo di gioco e  partecipa al torneo la Fortitudo Bologna, mentre l’anno successivo, settima edizione, la prima ad esclusivo marchio Fip, vede una nuova presenza straniera. Stavolta sono i croati dello Sporska Skola Zagabria. Nel 1999 tornano gli ungheresi e con loro ecco la prima adesione al torneo da parte della Mens Sana Siena. Dal 2000 diventa partner il comune di Barga come terzo campo di gioco e dal 2001 la Croazia diventa una presenza stabile grazie allo Zadar Prvi Kos, il torneo insomma continua la sua crescita. L’edizione numero 12 del 2003 diviene storica perchè ospita la prima volta del Memoria Danilo Boschi e perchè, sempre per la prima volta, sono due le squadre straniere a partecipare con gli ungheresi del Blf KK Budapest ad affiancare lo Zadar. Divenuto ormai una solida certezza, il torneo si affina nei dettagli, nell’accoglienza, in tutto ciò che si svolge fuori dal campo grazie ad uno staff unico ed insostituibile. La 14esima edizione, anno 2005, accoglie i primi ospiti speciali per il Memorial Boschi, il primo Leone d’Oro e la partecipazione di tre squadre internazionali con l’arrivo dei francesi dell’Olympic Antibes. Nel 2006 ancora “marsigliese” con l’Adecco Asvel Villerbaune, nel 2007 la Scavolini Pesaro, nel 2008 gli sloveni del KK Krka Novo Mesto, nel 2009 ancora Francia con la doppia partecipazione di Antibes e Azurea Club Golfe Juan, a cui vanno sommati croati e sloveni per il record di 4 squadre internazionali, tutto in un crescendo di ospiti importanti quali Pierluigi Marzorati o Gregor Fucka o ancora Yuri Chechi. Si affiancano nuove iniziative come il premio fairplay istituito dal Panathlon Garfagnana e per la 20esima edizione, anno 2011, ha inizio anche la collaborazione con la Bielorussia, con la partecipazione della prima squadra da Minsk, successivamente sarà Gomel il centro più vicino al Cefa.

Ed ora un pò di Immagini……

image00088 image00084 image00077image00081image00079   image00036 image00074 image00073 image00071 image00067image00070 image00066image00069   image00065 image00068 image00062 image00063 image00064 image00059 image00060 image00061 image00056 image00057 image00058 image00055 image00054 image00053 image00050 image00051 image00052 image00049 image00047 image00048 image00044 image00045 image00046 image00043 image00042image00040

image00039 image00038
image00037

 

EPSON DSC pictureimage00030EPSON DSC pictureEPSON DSC picture

 

 

Exif_JPEG_422EPSON DSC pictureimage00027

 

 

Exif_JPEG_422EPSON DSC pictureEPSON DSC pictureEPSON DSC pictureEPSON DSC pictureEPSON DSC picture

EPSON DSC pictureEPSON DSC picture

 

 

EPSON DSC pictureEPSON DSC picture

 

EPSON DSC pictureimage00012

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERAEPSON DSC picture

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERAEPSON DSC pictureimage00006

 

image00007 OLYMPUS DIGITAL CAMERAimage00003

 

image00004  image00002image00001


 

 

Contatti

Telefono: +393293813938
(Presidente Vincenzo Suffredini)

Telefono: +393473663627
(Vice Presidente Francesco Bonini)

e-mail: cefabasket@virgilio.it

e-mail: 072193@cmb.fip.it

email: 027765@spes.fip.it

CEFA Basket

Sede Sociale: Via Domenico Pacchi, 16
55032 Castelnuovo di Garfagnana (Lu)

Partita IVA: 01300930466
Codice FIP: 027765