Sei qui:  / 25ª Edizione - Anno 2016 / Fase Internazionale / Galleria Fotografica / Memorial "Danilo Boschi" / News / Senza categoria / Il “Memorial Danilo Boschi” – La Storia

Il “Memorial Danilo Boschi” – La Storia

image00003

?????????????

Una poesia, l’emozione di quegli attimi ed ecco che anche centinaia di sconosciuti diventano amici di Danilo Boschi. È un rito che si ripete da ormai 14 anni, tanti sono passati dalla prematura scomparsa di Danilo, dirigente Cefa e non solo, persona apprezzata e amata in tutta Castelnuovo. Da allora, vista la splendida amicizia che lega Danilo a tutto lo staff del Cefa, ecco che il torneo è diventato un momento per salutarlo. Abbiamo scritto “lega” e “salutarlo” perchè Danilo è come fosse presente con la sua tuta del Cefa a fianco degli altri volontari, il sentimento è immutato così come non è giusto dire che il Memorial a lui intitolato sia un momento per ricordarlo, ma appunto è l’occasione per salutarlo ancora in maniera speciale.

image00001image00004

image00002

La famiglia di Danilo, la moglie Maela, anche lei fondatrice del CEFA Basket, partecipa ogni anno alla cerimonia che vede la consegna di una pergamena incorniciata all’ospite di turno. Nelle prime edizioni, il Memorial Danilo Boschi era una sorta di premio fairplay che veniva assegnato ad una delle squadre partecipanti alla fase internazionale. Dal 2005 la svolta con l’assegnazione del Memorial alla nazionale italiana di basket con le mani di Dino Meneghin, campione indiscusso, che ritirano il riconoscimento. È solo l’inizio e da allora l’albo d’oro si arricchisce di importanti personaggi del mondo della pallacanestro. Nel 2006 è la volta di Pierluigi Marzorati, argento olimpico ed oro europeo, poi Andrea Niccolai, protagonista con diverse squadre italiane, Lidia Gorlin, indimenticabile capitana della Nazionale femminile di  Basket ora dirigente della squadra femminile de Le Mura Lucca, Mara Fullin, Team Manager nazionale italiana. Nel 2010 una partentesi speciale e commuovente. A ritirare il Memorial è infatti la famiglia Barlera. Paolo Barlera era un ragazzo di 27 anni quando si è spento per una malattia atroce che lo ha portato via dall’affetto dei suoi cari e dal mondo della pallacanestro. La sua storia era in qualche modo legata a Castelnuovo. Qui era stato nel 1992 per il torneo internazionale, qui era tornato nel 2008 con la Virtus Bologna per il ritiro precampionato. La sfilata di campioni per il Memorial riprende nel 2011 con Gregor Fucka, oro europeo, poi è il turno di Claudio Crippa, ex giocatore e talent scout per la squadra NBA dei San Antonio Spurs, e nel 2013 è il turno di un altro grande cestista azzurro, Giacomo “Gek” Galanda. L’anno successivo vive un’altra parentesi di emozioni dentro le emozioni perchè il Memorial viene consegnato alla famiglia di Matteo Pedreschi. Si festeggiano i 25 anni del Cefa e così la società decide di ricordare la figura di un suo giovane allievo scomparso prematuramente in un incidente stradale. Alla cerimonia partecipano tutti gli allora bambini che si erano ritrovati nella palestra “nera “nel 1989. Lo scorso anno, è stato il momento di un altro ex allievo Cefa che però ha decisamente cambiato rotta. Si tratta di George Biagi, giovane di Barga, che oggi veste una maglia azzurra…ma quella della nazionale Rugby. Anche per lui un’accoglienza particolare con tutti i suoi ex compagni ed il suo ex allenatore dei tempi in cui tirava a canestro.

E Nel 2016 il memorial è stato consegnato a Stefano Gori il plurimedagliato e campione non vedente .

 

Contatti

Telefono: +393293813938
(Presidente Vincenzo Suffredini)

Telefono: +393473663627
(Vice Presidente Francesco Bonini)

e-mail: cefabasket@virgilio.it

e-mail: 072193@cmb.fip.it

email: 027765@spes.fip.it

CEFA Basket

Sede Sociale: Via Domenico Pacchi, 16
55032 Castelnuovo di Garfagnana (Lu)

Partita IVA: 01300930466
Codice FIP: 027765